Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Questo sito non usa cookie di profilazione. Puoi continuare a navigare in questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccare su “Accetto” permettendo il loro utilizzo. Per ulteriori informazioni consulta la nostra privacy policy.  

FAQ  |  LINKS AMICI  |  LOGIN  |  REGISTRATI

Tutte le ipnosi in diretta

Elenco completo news

Swiss-Italian Antiaging Neuron Centre

(16/07/2017)

Sono felice di comunicarti che la mia collaborazione con il  Genoma Group, il laboratorio genetico romano più importante d’Europa e con il Labor Team, la...

Tutte le news e gli articoli

Anche se apparentemente lontana, nel mio cuore sempre fedele. La fortuna d'averti incontrato mi permette di comprendere,con luce diversa, le avversità della vita. Faccio che sia Buona. :-)

(Manuela)

Tutti i garriti

I libri del Dr. Bona L'Arte della levatrice, l'ipnosi evocativa della vita prenatale.

Buona lettura!

Il palpito dell’Uno, l’ipnosi regressiva e i colloqui con gli Spiriti Maestri

L'incontro del dottor Bona con un paziente, Davide, senza alcun problema psicologico, apre scenari insospettati sulla dimensione dell'anima. La trance ipnotica di questo paziente-non-paziente sfocia in territori oltre confine, ove altissime Guide Spirituali affrontano i grandi temi dell'umanità: l'Amore, la società contemporanea, la morte, la meditazione, il male, la malattia, il tempo.

Nel nome dell'Uno

«Parlare con un Angelo che affiora dalla trance é certamente un’esperienza mozzafiato, una comunicazione che va oltre le parole e che coinvolge ogni registro vibrazionale: la mente, l’anima e il cuore.» Così Angelo Bona, psicoterapeuta e anestesista, descrive le straordinarie esperienze di channeling di una sua nuova paziente “astronave” dell'Uno.

Il profumo dei fiori d’Acacia, l’ipnosi regressiva e la via del Samadhi

Lungo il cammino di ritorno a noi stessi, le vite assopite nel cuore si destano e raccontano un raggio di luce che conduce a Dio, seguendo l'essenza dell'uno: il profumo dei fiori d'acacia. L'esposizione di casi clinici reali e la loro attenta interpretazione si inseriscono in una sintesi unitaria, dove il nucleo simbolico dell'acacia rappresenta un'importante chiave di lettura.

Tutti i libri del Dr. Bona

Torna ad elenco completo post

Il cipcipblog dell'AIRe: post completo e commenti

PSICOCINESI SPONTANEA RICORRENTE

Buongiorno,sono una persona di 49 anni, mi interesso di spiritualita' ed esoterismo da quando ne ho 13. Sono un essere umano molto sensibile ma nella norma...adesso da pochi mesi.interferisco con le cose elettromagnetiche, computer, stampanti, orologi.fenomeni strani, spesso  collegati al mio stato d'animo (quasi sempre ma a volte no). Leggo molto, e ricerco al massimo il risveglio della mia anima. Volevo sapere se fenomeni tipo: orologi che si fermano all'improvviso.e tornano indietro.. poi riprendono, o rumori e soffi dalle casse del PC, il telefono che di notte sempre e solo a mezzanotte squilla, si attiva da solo il vivavoce e si sente la linea invece occupata. (per fortuna capita raramente), siano un problema che dipende dalle mie vibrazioni o altro. Vorrei ritrovare la mia serenita' perche' credo che capire e riconoscere le cose, porti il giusto equilibrio. Grazie per l'attenzione. Maura Cara Maura, mi stai descrivendo dei fenomeni di "Psicocinesi Spontanea Ricorrente" della natura dei poltergeist. La psicocinesi  studia la possibilità di trasformare il pensiero in movimento interagendo con oggetti tramite la mente. Spesso non sono eventi voluti dal soggetto che li osserva, ma manifestazioni spontanee. Raramente accadono una volta sola, ma recidivano succedendosi con una certa frequenza o a "grappolo"per un certo periodo. I tuoi sono fenomeni minori e credo prodotti dalla tua tensione mentale. Si conoscono in letteratura casi estremi come quello di Annemarie, una giovane ragazza bavarese di diciannove anni che dopo esser entrata in una fase conflittuale per problemi personali, ha cominciato a notare molti accadimenti strani attorno a sé. Lampadine che si accendevano ed esplodevano, bollette alle stelle, pesanti schedari spostati, fotocopiatrici che si mettevano in funzione da sole. I fenomeni scomparvero quando Annemarie si licenziò dall'ufficio per dedicarsi al recupero della sua salute. Penso che anche nel tuo caso ci sia una dinamo di tensione che si manifesta nei fenomeni che descrivi e che deve essere riequilibrata e scaricata al suolo. Forse una psicoterapia servirebbe, che ne dici? E voi, avete mai spostato o alterato oggetti con il pensiero, vi sono mai capitati fenomeni del genere? Buona Vita Angelo Bona

Postato il: 02/10/2007 | Letto 20.807 volte | 

News ed informazioni utili

PER INFORMAZIONI E APPUNTAMENTI  con il dott. Angelo Bona tel 3279011694. Dalla Svizzera tel. 079 9575768.
Lo studio del dott. Bona si trova a Como/Vacallo a mezz'ora da Milano e a quindici minuti da Lugano. Si consiglia uscita Como/Lago prima dell'ultima uscita della dogana di Brogeda. Uscendo a Como/Lago non occorre il contrassegno autostradale. Seguire per Maslianico e dopo la dogana di Maslianico inizia subito Vacallo. Proseguire in salita immettendosi a destra sulla strada comunale. Superare la prima chiesa e lasciare a destra il ristorante Conca Bella. Tenere sempre a destra in salita fino a Vacallo Piazza, con la seconda chiesa parrocchiale. Voltare a sinistra per via Bernasconi e dopo 200 metri prendere a destra via Rossolino 2/A.

 

TAGLIANDO. Puoi eseguire un check up di prevenzione e cura! Il favoloso TAGLIANDO!

 

DNA VITAMIN D TEST. La più aggiornata diagnostica e prevenzione genetica.
DNA VITAMIN D TEST

 

S.O.S SKYPE. Richiesta urgente di colloqui via Skype con il dott. Bona.

 

LA MIA PAGINA FACEBOOK. Dai un'occhiata alla mia pagina Facebook!

 

PER GLI AGGIORNAMENTI SUI MIEI ARTICOLI  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Non perderti nemmeno un post: iscriviti alla Newsletter!

Indirizzo email non inserito
L'indirizzo email inserito non è valido

 Autorizzo AIIRe a inviarmi via mail notizie in merito a nuovi post, eventi, libri e novità. I tuoi dati verranno trattati nel rispetto del Regolamento Europeo 2016/679 (GDPR), come riportato nella nostra Privacy policy
Per iscriversi alla newsletter occorre autorizzare il trattamento dei dati


Commenti al post33 Commenti al post

Commenta anche tuScrivi anche tu

Barbara M.

7 ottobre 2007, 19:31

Si, mi è successo e mi succede e a dire la verità a volte cio mi fa anche un pò paura, anche se, la paura è una di quelle cose che sto imparando amorevolmente a superare... Interferisco abitualmente con gli ingegni elettronici del mio lavoro: computer, plotter, scanner... se sono arrabbiata qualcosa si pianta! Sempre! Per non parlare poi di cellulari spenti da una vita che si riaccendono nel cuore della notte, o di scricchiolii dell'armadio che aumentano quando sono in una fase di tensione anomala... In effetti nei periodi più difficili i fenomeni sono più frequenti... ed ho sempre pensato che fosse proprio la mia mente la causa di cio. Ora però mi sento davvero meglio! Un bacioa tutti!

 0   |    0

LucAngelo

6 ottobre 2007, 18:39

Mi sono accaduti tanti ed incredibili episodi nella mia vita, ma mai di questo genere. Soltanto in sogno mi è capitato di avere la facoltà di spostare oggetti con il pensiero, ma quando poi mi sono svegliato non funzionava! eheheheh Comunque non ho difficoltà a credere che siano possibili, anzi ho l'esempio di mia sorella che spesso interferisce con apparecchiature elettriche e ne combina di tutti i colori....Un abbraccio a tutti!

 0   |    0

Ivan

5 ottobre 2007, 19:07

Ora parliamo dell'autoipnosi telecinetica! Quanti di voi ne hanno sentito parlare. Penso in pochi, non per ignoranza, ma per termine non utilizzato e quantomai scomodo descriverlo. So che nel Blog di un dottore specializzato non ha molto senso inserire termini non approvati nel lessico dotto generalizzato. . Se consideriamo la telecinesi inconscia un'espressione della ns vibrazione, anche la materia ne viene inflenzata. Essa resgisce alla nostra risonanza e cambia le propie leggi fisiche. Pentole che si alzano, orologi che compiono percorsi inversi, l'aria che risuona e cambia profumi e consistenza. Se in noi la trance ipnotica telecinetica avvenisse a livello inconscio e creata da noi stessi, cosa accadrebbe? quanto sopra descritto e chiaramente fuori controllo (Davide escluso hehe). Ovviamente amici miei non sono Dotto e mai mi si voglia considerare tale. Porto al Blog un'altra ispirazione sull'argomento trattato. Con Amore vostro fratello di luce.

 0   |    0

Brigitta

5 ottobre 2007, 18:05

No, Per Tutti, direi che per questa volta possiamo escludere la psicocinesi. Ho notato che l’invio multiplo capita quando dopo aver inviato il proprio commento si fa il refresh/reload della schermata (es. Tasto F5). Bisogna pazientare fino a quando appare la finestrella con “Grazie. Il tuo commento è stato inserito.” Buona Vita

 0   |    0

Silvia T.

5 ottobre 2007, 14:45

Amici cari vorrei trasmettere parole e vibrazioni UNI-che di Amore e Luce. Quanto percepisco in questo momento è quanto di più dua-listico possa accadere; questo succede spesso nella quotidianità ma credo che ognuno di noi possa "recidere" la parte "polemica e grigia". Per quanto riguarda l'argomento del blog, credo di non poter portare un mio contributo in quanto non ho mai avuto "tali esperienze" anche se sono convinta che molto, tanto, è dato dalla nostra energia repressa. PS. la mia parola antispammig è "beneficio" ed è quanto, secondo me, fa questo sito. Vi abbraccio con Amore. Silvia T.

 0   |    0

Angelo Bona

5 ottobre 2007, 07:37

Caro Mago Merlino,
il mondo è parassitato da gente che disorienta la ricerca spirituale perchè si arroga il diritto di creare apporti di ingiustificata polemica e psicocinesi di spostamento di senso e di armonia. Vedi cosa sei riuscito a realizzare? Ora finalmente si parla di te e del tuo ego. Non si parla più del tema ma si deve tollerare la parassitosi dei tuoi umori e delle "mirabili" critiche che poni al CICAP e compagnia bella. Di quanto fa il CICAP personalmente non mi interesso più di tanto, mi importa maggiormente il mio cammino interiore. Il tuo come procede? A quanto vedo è fermo. Non involvi, ma sei fermo. Per questa ragione ti tolgo dal blog, perchè il tema non era "parliamo dei tiramenti di Mago Merlino". C'è caso che prima o poi ti proponga come argomento di conversazione perchè anche tu sei un fenomeno.
Ora riprendiamo seranamente la conversazione.
Buona vita Angelo Bona

 0   |    0

ida

4 ottobre 2007, 23:36

Carissima Massa critica mi sembra che di fenomeni strani ne siano capitati e ne capitino un pò a tutti noi. A volte a me succedde di chiedere aiuto all' UNIverso nell'interpretare ciò che possono essere intuizioni sul mio percorso di consapevolezza, bene come risposta ricevevo l'accensione dello schermo luminoso della mia radiosveglia o l'autoradio o la comparsa di piume...??? Una volta stavo "parlando" con il mio Angelo (quello con le ali!) e gli stavo facendo notare il suo presunto mancato aiuto su una questione "amorosa" per tutta risposta ,il burlone, mi ha fatto schizzare le posate che tenevo in mano (uno scolaposate pieno) per tutta la cucina...??? Un altro episodio "strano" mi è successo lo scorso anno: stavo tornando a casa dopo una seduta di medianità, accendo il motore della macchina, che senza motivo si spegne, la riavvio e come avevo fatto prima guardo l'orologio elettronico e vedo che segna 2 minuti di meno...??? Ma la situazione più strana mi è capitata durante una meditazione. Ero insieme al mio gruppo di reiki, seduti in circolo "lavoravamo" con l'energia del 1° chakra, sentivo una forte energia sprigionarsi...il giorno dopo mi chiama la mia master e mi dice che la pianta davanti alla quale io ero seduta aveva un ramo completamene secco, proprio quello che avevo sulla testa...??? Credo che tutto ciò sia la manifestazione di un modello comunicativo dell'anima e non della mente. Quando siamo in apetura i nostri sensi sembrano essere più sviluppati Buona Vita

 0   |    0

marco

4 ottobre 2007, 23:08

scusate so che non c'entra con l'argomento del blog ma che significa quel commento di MERLINO su "DENARO MESSO A DISPOSIZIONE DEL CICAP", ovvero per cosa l'hanno messo a disposizione ? Saluti.

 0   |    0

salelm

4 ottobre 2007, 22:45

Non so ,se quello che sto raccontanto,centra con psicocinesi comunque giu dicate voi.Un lunedì di qualche anno fa ero ingiro
a far niente nella città dove abito:ad un certo punto decido di entrare in una chiesaper meditare ,sono attratto da una scritta ,mercoledì e venerdì sante messe.incuriosito chiedo ad una vecchietta che cosa significava santa messa e la vecchietta mi spiego che erano messe che faceva un monaco esorcista.decisi di assistere ad una di quellefunzioni.Finita la messa,si avvicino il monaco e mi chiese se potevo andare nelle prime file che iniziava la cerimonia dell'esorcismo;ero vicino ad una mamma ed una bimba di circa tredici anni.inizia la cerimonia e la bimba inizia a bestemmiare a cambiare voce
e fare iversi di tutti gli animali ad un certo punto si sta va scagliandosi contro il celebbrante ,ed io ho cercato di fermare
la ragazzina per non far colpire il vecchi monaco non immaginate che forza avesse co il suo braccio destro mi sollevò da terra(io sono robusto peso più di 100 kg).Ora qualcuno può spiegarmi come una bimba possa trvare tanta forza da sollevare un uomo adulto di cento e passa chili?vi confesso che la seconda messa non mi sono presentato.
un abbraccio a tutti credenti e non.Salelm

 0   |    0

Raoul

4 ottobre 2007, 20:00

Amata Massa Critica, tornando alla telecinesi, a me non sono mai capitati fenomeni di telecinesi...credo, solo una volta mentre sonnecchiavo ho sentito un rumore sopra la mia testa, come un corto circuito, non ho mai capito cosa fosse. Mio figlio minore, dodicenne, ha una particolare passione per questi fenomeni, legge e studia per scoprire come imitare Uri Geller, ma con scarso successo, ed ogni tanto per scherzo (anche se ci spera) mi fa provare a piegare un cucchiaino con il pensiero, io mi concentro per qualche minuto sul cucchiaino, poi non succede niente e scoppiamo a ridere! ciao a tutti

 0   |    0

Ivan

4 ottobre 2007, 15:29

La scaltrezza è un dono...non un peccato! Se chi la usa cerca di destabilizzare non significa nulla di veramente negativo finchè non riesce a compiere il suo prescitto intento.
Come capire a che livello di consapevolezza siamo giunti? osservando gli altri e poi noi stessi. Se il nostro amico Merlino (bellissimo il nome) riceve inviti ad andarsene perchè sa gestire il suo punto di vista, vuol anche dire che non gli offriamo la possiblità di sperimentare il punto di vista di altri! "Non considerare nessuna persona come se fosse di altri pianeti, siamo tutti della stessa terra e abbiamo l'obbligo di aiutarlo finchè esso non ci danneggerà".
E sappiamo che solo noi siamo in grado di permettere ad altri di danneggiare la nostra consapevolezza.

Lux

 0   |    0

marina

4 ottobre 2007, 15:16

Amatissimo Angelo,

cari amici del blog, anch'io come Jole ho riflettuto prima di inserire un commento su una persona(immagino ci sia sempre una persona dietro un Mago) che si è distinta non solo per ciò che asserisce ma anche per la prolificità dei suoi 'scritti'. Non credo sia un caso che Angelo non abbia risposto in alcun modo, a testimonianza dello spirito di libertà e partecipazione propri di questo sito. Passo ad altro argomento. La mia familiarità con l'invisibile risale all'infanzia ed è stata sempre una sorta di dote genetica propria della mia famiglia.Considero un dono avere la capacità di percepire a distanza le persone che amo o avere pensieri telepatici. La psicocinesi è un fenomeno certamente più complesso ma in noi risiede un potenziale non svelato, dono di ancestrale memoria sedimentato come zolla di terra su terreni più o meno fecondi. Ciò che è eclatante può stupirci ma credo che in noi abbiamo le risposte, certamente non date dalle circostanze ma da accadimenti, situazioni contingenti, esperienze di dolore o profonda felicità. Facoltà che certamente il percorso spirituale induce a sviluppare. Un abbraccio amorevole a tutti. Ancor più affettuoso a Mago Merlino. Om shanti.

 0   |    0

mariangela

4 ottobre 2007, 15:14

Caro Mago Merlino...da ciò che scrivi a Vanna sento che hai smaltito la tua rabbia...bene,anche a me stai simpatico e anch'io ti abbraccio forte...resta in pace e vedrai che LUCE ci sarà!E poi con un nome così come si fa a non essre simpatico hi hi hi!!!

 0   |    0

Jole

4 ottobre 2007, 15:04

Anche a me sei simpatico Mago Merlino....... posso mandarti un bacio? (Lo faccio con il cuore). Sento che sei solo molto arrabbiato; hai trasformato la tua energia positiva in rabbia. Poi passa !! Capita a tutti.

 0   |    0

mariangela

4 ottobre 2007, 14:56

Cara Jole,mi hai preceduto... e quindi lasciami replicare al caro mago merlino,che ha il diritto di scegliere...mago merlino se non ti senti al tuo posto vai...e lascia a noi questo luogo di pace e luce e tanta armonia,io non mi sento perniente derisa e aggredita!!!Qui hai comunque il diritto di dire la tua(vedi Ania)nessuno l'ha scomunicata anzi gli è stato chiesto di scrivere e urlare il suo dolore in una sede più appropriata("Hai una domanda")per poi poterle dare un aiuto...che Angelo sicuramente non gli avrebbe negato...cerchiamo di non fare troppo i dremmatici...acquietati e torna da noi in pace armonia e sari il benvenuto!

 0   |    0

Vanna

4 ottobre 2007, 14:56

Caro Mago Merlino,
mi sei simpatico e sento che c'è cuore in quello che dici..anche molta rabbia (non è che anche tu fai esplodere lampadine?scherzo...)Certo che è buono che tutti si girino un po' i mocassini.Quello che volevo dirti te l'ho detto..nei rapporti d'amore a volte si va e a volte si ritorna con comprensioni nuove, spero di rileggerti, magari con la faccia della luna che sorride.Ciao

 0   |    0

Jole

4 ottobre 2007, 14:26

Caro mago merlino, non intendevo scrivere ma ora non riesco davvero a farne a meno. Non penso che il tuo sia il metodo migliore per progredire spiritualmente. Il tuo approccio non è dei migliori. Non capisco come ti sia tanto facile sentenziare sull'ego atrui e non cerchi di moderare il tuo. Lasciaci liberi di scegliere per favore................ Aggredite ? Derise pubblicamente? Non mi sembra. Basta per favore !! In questo sito c'è tanta armonia e Amore e questo basta. Se non sei d'accordo su come viene condotto puoi sempre scegliere diversamente ed andare altrove. Se preferisci, resta ma smetti di accusare così ingiustamente.

 0   |    0

mariangela

4 ottobre 2007, 13:55

Grazie Vanna per il bellissimo e commovente insegnamento pellerossa...un abbraccio.Ps:non ho mai avuto esperienze di psicocinesi spontanea...però è interessante questo muoversi dell'energia!

 0   |    0

oriana

4 ottobre 2007, 13:54

Non so cosa riportasse il commento sul Cidap riferito da Mago Merlino e sparito in seguito. So, però, che il Cidap non mi piace per niente. Non per presunzione ma perchè ho seguito alcuni interventi di loro rappresentanti in tv e posso dire che quel mezzo sorriso ironico e cattivello sulle loro facce non mi piace. Giocanio a smontare ogni essere che ritiene di aver sperimentato qualcosa di straordinario (nel senso non comune) come se avessero a che fare con un eretico. Basta cacce alle streghe da qualunque parte provenga.

 0   |    0

Vanna

4 ottobre 2007, 13:06

Caro Mago Merlino,
anch'io a volte, in passato, mi sono arrabbiata su certe prese di posizione.Sono sempre andata oltre perchè "sentivo" che c'era di piu'.Quello che mi faceva arrabbiare mi ha fatto da specchio, mi insegnato cose su di me.Sono cresciuta e ho visto la crescita di Angelo attraverso le cose che scrive.Ho l'anima pellerossa e loro dicono sempre di portare i mocassini degli altri per un certo tempo prima di giudicare.Qui potrai trovare molto Ego perchè siamo umani, ma anche molto spirito di servizio(va bene che il tempo è arte, ma ti rendi conto di quanto ce ne vuole per rispondere a tutti?) e coraggio, perchè ci si espone in prima persona.Io scrivo pochissimo e l'ho fatto solo per dirti: ne vale la pena di vedere l'altro lato della luna di tutto questo.Ciao

 0   |    0

Vanna

4 ottobre 2007, 11:52

Mi è capitato a volte, quando sono molto arrabbiata, di rompere lampadine o di spegnere le luci. Per fortuna non mi arrabbio spesso!Pensa se uno riuscisse ad amare con la stessa intensità, chissà cosa potrebbe produrre..un bacio a tutti!

 0   |    0

Jole

4 ottobre 2007, 09:55

Poco più di due anni fa, il mio papà ha lasciato la sua astronave, era in perfetta salute e la sua energia era come sempre al massimo. E' sempre stato un uomo iperattivo con una carica energetica incredibile, ma il suo cuore all'improvviso ha deciso che il suo compito o percorso evolutivo era terminato, quindi in un sol soffio si è spento. Non riuscivo a capacitarmi del fatto che tutta la sua energia fosse svanita nel nulla, dissolta all'improvviso; continuavo a ripetermi che non era possibile, mi chiedevo dove fosse. Rifiutavo l'idea che tutto finisse così, capivo che si era semplicemente spostato, ma dove?
Io vivo a Milano e lui era in Sardegna, di conseguenza ho dovuto prendere il primo aereo per raggiungere la mia mamma e stare accanto a lui. Al mio arrivo a Cagliari, mentre scendevo dall'aereo mi è stato riferito che un ripiano della cucina di vetro temperato è esploso in milioni di pezzi, senza che nessuno (per fortuna) gli fosse vicino. Chi ha assistito all'evento dice che il rumore prodotto era simile allo scoppio di una bomba. La cosa incredibile però è che quando i minuscoli pezzi toccavano il pavimento rimbalzavano più volte, diventando quindi pericolosi per chi si avvicinava. Spesso mi sono chiesta se era mio padre che in qualche modo mi informava che la sua energia era ancora presente, che non ci aveva lasciato, che era accanto a noi. Sono sicura..... Mi piace pensare questo.....

 0   |    0

odette

4 ottobre 2007, 08:48

A me non è mai capitato nulla di tutto questo, ma mi piace sapere che esiste.

 0   |    0

Ivan

3 ottobre 2007, 22:27

La vedo come una valvola di sfogo di energie accumulate, che siano esse compresse in una persona o in un'atto ricercato.
Nell'esecuzione delle ritualistiche per esempio, possono crearsi tali fenomeni e li considero l'influenza delle energie accumulate che reagiscono con l'ambiente.
Un concetto che può tranquillamente essere inglobato nel concetto dell'uno, anche se di matrice esoterica.

 0   |    0

lara

3 ottobre 2007, 18:41

Quando avevo quattordici anni mio cugino col quale stavo litigando, per farmi un dispetto, e farmi ancora più arrabbiare, mi ha dato una sportellata. Mi ha fatto malissimo, ma mi sono trattenuta dal gridare, e in corrispondenza dell'urlo che avrei voluto emettere e della rabbia che avrei voluto sfogare su mio cugino(eravamo ragazzini..)il vetro di una cornice con una foto dentro è andato in frantumi senza che nessuno la toccasse. Non mi è mai più capitata una cosa del genere, e sono portata a credere che forse c'è stata un'altra spiegazione, anche se da allora mio cugino si è guardato bene dal farmi dei dispetti.

 0   |    0

Aldo

3 ottobre 2007, 16:46

E' curioso. Il massimo che riesco a farmi venire io è la psoriasi sulle dita!!! Sarebbe bello se potessi sfogare al di fuori della mia pelle certi stati d'animo!

 0   |    0

Brigitta

3 ottobre 2007, 15:44

Sarebbe un mio sogno poter fare come Mary Poppins con i vestiti che volano verso l’armadio e i giocattoli che tornano al loro posto da soli! Peccato davvero che questi fenomeni siano quasi sempre collegati a tensioni. In vita mia sento di essere in qualche modo responsabile dell’esplosione di un certo numero di lampadine in casa. È successo anni fa durante un periodo molto conflittuale coi genitori e quando succedeva sentivo una frustrazione estrema montarmi dentro come in una pentola a pressione senza valvola di sfogo. La prima volta che è successo ricordo di aver pensato: ecco è proprio così che mi sento io! Dopo la cosa mi spaventava. L’elettricista non trovò anomalie nell’impianto ma ricordo che si grattò perplesso la testa di fronte all’apparente violenza con cui erano esplose in una miriade di schegge. Più o meno nello stesso periodo continuavo a trovare manciate di chiodi lunghi sotto il materasso, nei cassetti, negli armadi, in mezzo ai libri senza che ci fossero stati operai o altri ospiti a cui poterli attribuire. Era inquietante. Mio marito, invece, da quando sta passando un periodo infernale di lavoro, è diventato un pericolo ambulante per tutto ciò che è elettronico: computer che fanno bizze, telefoni che smettono di funzionare e poi riprendono e il televisore che si spegne o si riga quando entra in stanza e torna normale quando si allontana. All’inizio non ci credeva assolutamente ma ora dopo diversi mesi qualche dubbio ce l’ha.

 0   |    0

oriana

3 ottobre 2007, 11:25

Sarebbe molto bello agire sulle cose volutamente: direi all'aspirapolvere di pulire, alla lavatrice di avviarsi, alla mia macchina di portarmi mentre io schiaccio un pisolino. Mi sorride l'idea di interagire con l'ambiente in un modo così diretto e perciò trovo strano che alcuni di questi fenomeni siano dovuti a tensioni accumulate anzichè a stati di rilassamento. Quante volte la lampadina si è accesa e spenta da sola (mio marito dice che è disturbo di corrente), che l'armadio ha fatto "crick" (umidità?). Una notte di tanto tempo fa si accese una luce azzurra bellissima nella mia stanza. Sempre mio marito disse che non poteva essere possibile, me l'ero sognato (visionaria?). Qualche volta gli oggetti cadono e si sentono sinistri rumori di cui non comprendi la causa. Un colpo di vento? Era già messo male? Mio marito dice di si. Quasi quasi sposto mio marito in un altra casa...

 0   |    0

Nhyria

3 ottobre 2007, 11:10

Non mi è mai successo...ma la cosa mi incuriosisce moltissimo!

 0   |    0

Daniela(ajo)

3 ottobre 2007, 09:59

a me personalmente...non è mai capitato niente di tutto questo... ma sono la testimonianza vivente che le emozioni giocano un ruolo fondamentale sulla salute di ognuno di noi..quanto le forme-pensiero negative o positive possono influenzare la nostra vita.. mi aumenta o diminuisce il mal di testa o l'emicrania a seconda dello stato di ansia o di preoccupazioni della giornata..mamma mia quanto sono poco evoluta...mi fa arrabbiare cosi tanto...!!!

 0   |    0

Luca

3 ottobre 2007, 09:36

Buongiorno a tutti. E' stupefacente come le emozioni siano in grado di generare effetti straordinari. E senza arrivare a fenomeni da poltergeist tutti nella nostra vita l'abbiamo sperimentato in noi stessi. Provate a pensare di scaldare o raffreddare istantaneamente il vostro corpo al punto da far diventare rossa o bianca la vostra pelle... Impossibile vero? Eppure basta provare un'emozione di imbarazzo o di paura e il gioco è fatto. Quante malattie autogeneriamo nel nostro corpo con le emozioni? Qualcuno addirittura interagisce con l'ambiente circostante, incredibile. Immaginate come saremmo in grado di trasmettere amore, pace e serenità al nostro prossimo se fossimo in grado di controllare le nostre emozioni, le nostre tensioni e le nostre paure a piacimento e di quanto si potrebbe elevare la nostra esperienza umana? Che tipo di "addestramento" si può fare?

 0   |    0

Jole

3 ottobre 2007, 09:26

Ho vissuto questi fenomeni in momenti molto particolari e poi sono svaniti nel nulla. La sera prima di sposarmi ero in ammirazione davanti al mio abito da sposa, poi decido di fare un bagno per rilassarmi e mentre sono immersa nell'acqua tutte le luci dell'appartamento si accendono e si spengono ad intermittenza. Presa dal panico esco dalla vasca e vedo la bilancia pesapersone che sposta l'ago da 0 a 120, sento dei tonfi, come se qualcuno si stesse divertendo a saltarci sopra, ma io non la sfioravo. Ancora più spaventata esco dalla stanza e vedo il mio abito che si muoveva come se fosse in mezzo alla corrente d'aria. Ovviamente, in preda alla paura sono scesa al piano di sotto ad una velocità supersonica, ma oggi ripensandoci sorrido. Altre volte mi è capitato di svegliarmi in piena notte con una lampadina accesa; una sola volta (per fortuna) al mattino cerco di infilare le ciabatte ai piedi che come sempre lascio accanto al letto, ma ne manca una...... era sul balcone, come ci sia finita davvero non lo so. Da parecchi anni ormai non succede più nulla di strano, sinceramente non so cosa siano stati questi fenomeni ma per fortuna non mi spaventano più.

 0   |    0

lauretta

3 ottobre 2007, 08:22

Cari Tutti,personalmente non mi è mai accaduto nulla del genere,ma molte volte ho assistito a quello che accadeva a persone a me care.Mia madre ,che appunto attraversava un periodo molto buio della sua vita,mandò in "tilt"il sistema elettrico di casa.Accendeva e spegneva senza volerlo,ben lontana dall'interuttore,tutte le luci di casa.Faceva precipitare oggetti dalla libreria e molto ancora.Io ero molto giovane,ma già all'epoca non imputavo il fenomeno a possibili apparizioni "ignote o malefiche-spiritelli monelli" o altro,sapevo nel mio cuore che era lei stessa a genererarle(il mio cuore me lo sussurava rasserenandomi)e che avrebbe dovuto dipanare presto la matassa sentimentale e conflittuale che l'affliggeva.Così fù,(non certo per mio merito!)si rivolse ad uno pschiatra che l'aiutò,trovò l'amore e tutto all'improvviso svanì.Ma altre volte ho assistito a fenomeni simili,e l'evento di per sè per quanto "curioso"non mi turbava,piuttosto mi preoccupavo che la persona coinvolta non fosse così facile preda per "imbonitori ignoranti di professione",ed haimè troppo spesso cerchiamo "aldifuori" di noi stessi la"ragione",affidando quasi sempre noi stessi a "vampiresche e loschi figuri"che sopravvivono da millenni nutrendosi del dolore altrui,e così finendo sempre per ritrovarci con le tasche vuote...e magari una casa semi distrutta e con il "problemino"non risolto!Aldilà del fatto che credo (fortemente!)che tutto sia possibile,se potessi esprimere un'opinione in merito,suggerirei di rivolgere lo sguardo Amorevole verso Noi Stessi ritrovandoci nell'Infinito Universo presente già in Noi(è già Tutto in Noi-abbiamo tutte le risposte,basta cercarle-Il palpito dell'Uno ne parla ampiamente!)per poi volgere lo sguardo verso un Bravo Medico che sappia Guidarci verso la Strada della Guarigione,ne conoscete per caso Uno?Con Gioia laura

 0   |    0

Commenta anche tuScrivi un commento

Questo blog è un cipcipblog, uno spazio di comunicazione e di interscambio tra te e gli altri. Cipcip vuole dire commentare, interagire, ma rendere discretamente sintetico il messaggio per non annoiare chi legge. Forse 300 caratteri sono pochi... è poco più di un twitter: vediamo! È molto bello non scrivere per se stessi, ma per interagire con i naviganti e le navigatrici di questo spazio. Buona Vita Angelo Bona

Sei un utente registrato? Effettua il login per postare il tuo messaggio!

Si invitano gli amici e le amiche ad attenersi al tema senza inserire indirizzi email o numeri telefonici, grazie.

Indietro

Ipnosi - Social networksYouTube - Immortality ChannelSeguici su FacebookIpnosi Regressiva su TwitterAngelo Bona su AnobiiInstagram
Iscriviti newsletter Ipnosi regressiva evocativa

Registrati alla newsletter e scarica GRATIS l'eBook:

Indirizzo email non inserito
L'indirizzo email inserito non è valido
 Autorizzo AIIRe a inviarmi via mail notizie in merito a nuovi post, eventi, libri e novità. I tuoi dati verranno trattati nel rispetto del Regolamento Europeo 2016/679 (GDPR), come riportato nella nostra Privacy policy
Per iscriversi alla newsletter occorre autorizzare il trattamento dei dati

Registrati e scarica

Una tecnica efficace per soggetti particolarmente difesi nei confronti di una trance spontanea

L'AIIRe, Associazione Italiana Ipnosi Regressiva, è costituita da medici o psicologi psicoterapeuti e persone interessate alla divulgazione dell'ipnosi e dell'ipnosi regressiva. L'Associazione culturale AIIRe è stata formata con l'intento di far conoscere l'ipnosi e l'ipnosi regressiva tramite conferenze e seminari. Speriamo di aprire un dialogo con voi su tale tema, che pur riscuotendo grande interesse, si presta ad essere travisato e distorto.

Tutto sull'AIIRe

Ti interessano i Fiori di Bach?

Self Flower Test

Dipendi sentimentalmente da qualcuno? Scoprilo!

Zerbina Test

Vuoi sbrucarti da una relazione affettiva?

Sbrucking Test

Ti piace l'i ching?

L'Oracolo del bruco

Articoli e News

Swiss-Italian Antiaging Neuron Centre

(16/07/2017)

Sono felice di comunicarti che la mia collaborazione con il  Genoma Group, il laboratorio genetico romano più importante d’Europa e con il Labor Team, la...

>> Leggi tutte le news