Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Questo sito non usa cookie di profilazione. Puoi continuare a navigare in questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccare su “Accetto” permettendo il loro utilizzo. Per ulteriori informazioni consulta la nostra privacy policy.  

FAQ  |  LINKS AMICI  |  LOGIN  |  REGISTRATI

Tutte le ipnosi in diretta

Elenco completo news

Swiss-Italian Antiaging Neuron Centre

(16/07/2017)

Sono felice di comunicarti che la mia collaborazione con il  Genoma Group, il laboratorio genetico romano più importante d’Europa e con il Labor Team, la...

Tutte le news e gli articoli

Anche se apparentemente lontana, nel mio cuore sempre fedele. La fortuna d'averti incontrato mi permette di comprendere,con luce diversa, le avversità della vita. Faccio che sia Buona. :-)

(Manuela)

Tutti i garriti

I libri del Dr. Bona L'Arte della levatrice, l'ipnosi evocativa della vita prenatale.

Buona lettura!

Il palpito dell’Uno, l’ipnosi regressiva e i colloqui con gli Spiriti Maestri

L'incontro del dottor Bona con un paziente, Davide, senza alcun problema psicologico, apre scenari insospettati sulla dimensione dell'anima. La trance ipnotica di questo paziente-non-paziente sfocia in territori oltre confine, ove altissime Guide Spirituali affrontano i grandi temi dell'umanità: l'Amore, la società contemporanea, la morte, la meditazione, il male, la malattia, il tempo.

Nel nome dell'Uno

«Parlare con un Angelo che affiora dalla trance é certamente un’esperienza mozzafiato, una comunicazione che va oltre le parole e che coinvolge ogni registro vibrazionale: la mente, l’anima e il cuore.» Così Angelo Bona, psicoterapeuta e anestesista, descrive le straordinarie esperienze di channeling di una sua nuova paziente “astronave” dell'Uno.

Il profumo dei fiori d’Acacia, l’ipnosi regressiva e la via del Samadhi

Lungo il cammino di ritorno a noi stessi, le vite assopite nel cuore si destano e raccontano un raggio di luce che conduce a Dio, seguendo l'essenza dell'uno: il profumo dei fiori d'acacia. L'esposizione di casi clinici reali e la loro attenta interpretazione si inseriscono in una sintesi unitaria, dove il nucleo simbolico dell'acacia rappresenta un'importante chiave di lettura.

Tutti i libri del Dr. Bona

Torna ad elenco completo post

Il cipcipblog dell'AIRe: post completo e commenti

UNA VACANZA IN UNA VITA PRECEDENTE

Cari amici, mi è accaduto alcune volte durante una vacanza di sentirmi improvvisamente proiettato in un viaggio nel viaggio, in una trance che mi ha inaspettatamente riportato in una mia precedente vita. Sentirmi catapultare in una esistenza precedente mi è accaduto in Bretagna, nella mitica Foresta di Broceliande, a Stonehenge, a Point de Dinan e nella aancestrale Anglesey, l'isola gallese di Mon o della Luna. Rivissi ad Anglesey la tragica avanzata dei Romani di Svetonio Paolino che nel 61 d.C invasero la Terra Madre dei Celti straziando le genti, uccidendo i Druidi e bruciando le sacre querce simbolo della divinità. In altre occasioni specie in luoghi dell'estremo ovest come in Portogallo sono entrato nel sole che tramontava transitando un guado che mi ha portato entro la fantastica terra del DNA.

Mi piacerebbe sapere se anche a voi durante una vacanza è capitato di sentirvi trasporre in un'altra vita in fantastici déjà vu vissuti durante le vostre vacanze. Spesso un viaggio cova un presentimento che nella Valle dei Re, a Teotihuacan, o sul Machu Picchu potremo ritrovare una familiarità perduta, un nido della nostra anima. Quindi una vacanza può valicare il tempo e lo spazio e raggiungere come durante un'ipnosi regressiva una vita precedente. Credo sia un  fato scritto a prenderci per mano riportandoci in un luogo di forza che risuona entro il nostro karma anche se apparentemente cio' avviene fortuitamente.

So che esiste dentro di me un luogo dell'anima che non ho ancora raggiunto e che prima o poi  rivedrò. Vedo delle pietre, dei menhir in riva al mare e se li guardo dal basso le grandi stones sembrano galleggiare sull'acqua appunto come Standing Stones. Questa premonizione nitida  è un richiamo fondamentale al quale mi dovrò prima o poi ricongiungere.

Ed ora ditemi, esistono per voi luoghi che affascinano magneticamente il vostro spirito riportandolo ad una precedente esistenza? Questa estate avete vissuto esperienze di questo tipo? Raccontiamoci le vacanze che vi hanno condotto in una vita precedente. L'ipnosi regressiva è pronta a darvi le conferme che cercate e perché no ho deciso di aprire una agenzia di viaggi dell'anima oltre il confine dello spazio tempo.

Buone vacanze e vite Angelo Bona

 

Se condividete questo articolo e possedete un vostro sito o un account su Facebook, linkatelo affinchè venga divulgato, citandone la fonte.

Postato il: 29/07/2013 | Letto 4.325 volte | 

News ed informazioni utili

PER INFORMAZIONI E APPUNTAMENTI  con il dott. Angelo Bona tel 3279011694. Dalla Svizzera tel. 079 9575768.
Lo studio del dott. Bona si trova a Como/Vacallo a mezz'ora da Milano e a quindici minuti da Lugano. Si consiglia uscita Como/Lago prima dell'ultima uscita della dogana di Brogeda. Uscendo a Como/Lago non occorre il contrassegno autostradale. Seguire per Maslianico e dopo la dogana di Maslianico inizia subito Vacallo. Proseguire in salita immettendosi a destra sulla strada comunale. Superare la prima chiesa e lasciare a destra il ristorante Conca Bella. Tenere sempre a destra in salita fino a Vacallo Piazza, con la seconda chiesa parrocchiale. Voltare a sinistra per via Bernasconi e dopo 200 metri prendere a destra via Rossolino 2/A.

 

TAGLIANDO. Puoi eseguire un check up di prevenzione e cura! Il favoloso TAGLIANDO!

 

DNA VITAMIN D TEST. La più aggiornata diagnostica e prevenzione genetica.
DNA VITAMIN D TEST

 

S.O.S SKYPE. Richiesta urgente di colloqui via Skype con il dott. Bona.

 

LA MIA PAGINA FACEBOOK. Dai un'occhiata alla mia pagina Facebook!

 

PER GLI AGGIORNAMENTI SUI MIEI ARTICOLI  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Non perderti nemmeno un post: iscriviti alla Newsletter!

Indirizzo email non inserito
L'indirizzo email inserito non è valido

 Autorizzo AIIRe a inviarmi via mail notizie in merito a nuovi post, eventi, libri e novità. I tuoi dati verranno trattati nel rispetto del Regolamento Europeo 2016/679 (GDPR), come riportato nella nostra Privacy policy
Per iscriversi alla newsletter occorre autorizzare il trattamento dei dati


Commenti al post24 Commenti al post

Commenta anche tuScrivi anche tu
Avatar mauria

mauria

5 agosto 2013, 09:57

E' successo circa 35 anni fa, avevo 22 anni e abbiamo fatto insieme ad amici un viaggio in Grecia, nella Grecia antica, con sbarco a Patrasso, poi Argo, Atene, Corinto ecc (residence Poseidon)... siamo andati in nave portando con noi le auto e la cosa incredibile è che non essendoci mai stato non sbagliavo mai una strada senza... dentro Atene mi son mosso in auto meglio ma molto meglio che nelle zone dove 25 anni fa abitavo e la sensazione era quella proprio di esser tornato a casa, in una terra amica...infine al momento dell'imbarco, mi è successa una cosa che mai più si è ripetuta nella mia vita a un livello tale, ovvero non volevo salpare.. anche adesso raccontadolo rivivo quel momento e ho le lacrime agli occhi.. mi sono messo a piangere come un bambino al quale viene tolto la madre e la voglia di buttarmi di sotto anche a nave ormai partita era veramente tanta.. è stato un grande dolore lasciare quei luoghi così familiari.. un abbraccio nell'UNO a TUTTI

 0   |    0

Stellina.una

2 agosto 2013, 14:55

Ciao a Tutti, a proposito di vacanze in un vita precedente...io per ora non ho avuto la possibilità di visitare paesi diversi e ho un posticino solito per le mie vacanze estive nelle Marche. Il paesaggio e semplice, mare, collina e caratteristici borghetti medievali; niente di straordinario per molti ma per me sono luoghi davvero speciali dove sento la magia di essere davvero a casa ed è per questo che ogni anno cerco di tornarci ... è dall'età di 2 anni che sono fortemente legata a Senigallia ed lì con conosciuto gli amici di più vecchia data che hanno accompagnato la mia infanzia, alcuni di questi per FORTUNA fanno tuttora parte della mia vita. Non so se questo posticino sia la patria di una mia vita precedente ma sicuro lo sento come una dolce culla per la mia anima.
Buona Vita e Vcanze a Tutti
Stellina

 0   |    0
Avatar MorganaLaFey

MorganaLaFey

1 agosto 2013, 04:20

Felice Lughnasad!! Parlando di Druidi, quando sono venuta sul Monte Paradiso l'altr'anno per l'incontro del 1 agosto, mi sentivo a casa... non volevo andare via... l'energia era bellissima, e non solo il posto... Parlando di Templari, invece, non sono mai stata in luoghi storici, ma mi è capitata un'esperienza strana molti anni fa. Feci un sogno in cui mi trovavo su una collina, e sotto si vedeva un castello a pianta ottagonale costruito da poco. Dall'altra parte della collina c'era un'edificio in rovina, e ne uscì un cavaliere templare con l'elmo. Qualche giorno dopo acquistai una rivista, credo fosse Hera, e a pagina due c'era una foto del castello. Ero in ufficio in pausa pranzo, e per poco non caddi dalla sedia. Ovviamente sto parlando del castello che sta in Puglia, di cui tuttora non si conosce ufficialmente l'esatto motivo per cui è stato costruito. In un altro sogno ero dentro una grotta che dava su un pianoro, e ho riconosciuto il luogo su un sito Internet. Si trova a Creta.

 0   |    0

nakupenda12

31 luglio 2013, 20:28

Prima vacanza all'estero, prima volta in aereo, (vinta la paura che avevo da Sempre),viaggio in jeep per un tour in Tunisia, Tutto Strano fin dal momento che ho messo piede in quel suolo...ma giunti a Tamerza, ho rivissuto una Mia Morte...(davanti alla città distrutta dalle alluvioni), ora c'è un albergo, sono andata alla finestra per fare delle fotografie e MI SONO SENTITA completamente Fuori, ho appoggiato la macchina fotografica e mi sono distesa sul letto...ho detto a mia figlia che viaggiava con me:"Stò rivivendo qualcosa"! (non sapevo nulla della reincarnazione). Appena distesa, dall'ALTO, vedevo una donna-l'altra me- che viveva a Tamerza,..ero distesa in casa durante un'alluvione, l'acqua saliva, vedevo bene com'era fatta la casa...avevo 3 figli piccoli...ho preso i miei figli me li sono messi sulla pancia e sul cuore e siamo morti abbracciati...mi entrava sabbia e acqua in bocca...non ho visto più nulla...sono morta...siamo morti! da allora LA MIA VITA E' COMPLETAMENTE CAMBIATA

 0   |    0
Avatar Elenad

Elenad

31 luglio 2013, 15:02

Non posso dire con certezza se località turistiche da me visitate mi leghino in qualche modo alle mie vite precedenti...posso affermare però con sicurezza che il posto in cui sono nata, la Sicilia, e in cui torno ogni estate mi trasmette qualcosa che sembra evocare tempi lontani...non saprei dire di che genere o tipo...ma so che è così. Quando arrivo in questo posto è come se dentro di me si aprisse una porta e tutto mi sembrasse più esteso....ho avuto una sensazione simile quando ho visitato la Tunisia..tant'è che ancora adesso quando voglio addormentarmi serenamente immagino di trovarmi in un cortile interno di una casa araba con la luce che filtra dai tetti illuminando le pareti bianche dell'edificio e le finestre azzurre...

 0   |    0
Avatar MorganaLaFey

MorganaLaFey

30 luglio 2013, 22:12

Tantissimi Auguri di Buon Compleanno a Maria Teresa!!!!
Anche io sento una fortissima affinità con l'Aquila, Watan Tanka... è il mio Animale Totem, e una volta in un gruppo l'hanno vista dietro di me... In un viaggio sciamanico mi sono ritrovata a volarci a cavalcioni... era grande almeno tre metri, come quelle descritte da Tolkien nella Saga del Signore degli Anelli...

 0   |    0

pinuzite

30 luglio 2013, 18:35

Ho girato l'Europa e luoghi suggestivi ne ho visti tanti, alcuni 'respingenti' altri fortemente accattivanti e magnetici per me. Come, ad esempio, l'Irlanda con i suoi paesaggi e cimiteri; le croci celtiche, i corvi, la soffusa malinconia che credo mi siano appartenuti... Ma sono singolari anche i déja vu che ho sperimentato solo col 'viaggio' dell'anima: mentre abbracciavo con amore il mio compagno, nordeuropeo, mi sono vista con lui sotto una tenda di un accampamento romano; lui forte condottiero ed io sua amatissima ancella!
Altro posto altamente suggestivo per me è il Tibet con i suoi monasteri dove, pur non essendoci andata in questa vita, io mi sento come a casa; ascoltare i mantra dei monaci, il suono della campana e vedere lo svolgersi della loro vita mi provoca una gioia profonda: in quei momenti io sono là con tutta me stessa...

 0   |    0
Avatar Sunflower

Sunflower

30 luglio 2013, 18:31

Tantissimi Auguri Maria Teresa

 0   |    0
Avatar ami

ami

30 luglio 2013, 18:08

BUON COMPLEANNO carissima stupenda anima alata :-)))

 0   |    0

ranienina

30 luglio 2013, 17:41

un'esperienza del genere l'ho vissuta ad Efeso. Feci un tour della Turchia con mia sorella e un'amica, una volta giunte ad Efeso insieme al gruppo ebbi un'esperienza che non dimenticherò. Camminavo quasi in trance ed ero sicura che in quei posti ci ero già stata. All'inizio pensai che essendo religiosa pur se non praticante il fatto che la Madonna si dice sia morta ad Efeso mi aveva suggestionato, ma con il tempo ho capito che non poteva essere perché la sensazione che ho vissuto è stata troppo forte.

 0   |    0

Virgolino

30 luglio 2013, 14:02

quando avevo circa 16anni con la scuola siamo andati a fare una gita a Castiglione Olona,abbiamo passeggiato per il centro storico della città e visitato i luoghi in cui il maestro Masolino da Panicale e altri pittori minori contemporanei avevano dipinto i loro affreschi,decorato soffitti,pareti ecc...ho iniziato a sentirmi girare la testa,camminavo inebetita,mentre il professore di storia dell'arte mi chiedeva come mai ero così pallida e se mi sentissi bene. Al ritorno dalla gita mi hanno ricoverta. In quegli stessi anni disegnavo gigli,strutture a punta,finestre con archi acuti,linee slanciate ero ossessionata dal Medioevo al punto che vedere case antiche mi suscitava una malinconia incredibile,vedevo una specie di palazzo nei miei sogni,sognavo me stessa in abiti trecenteschi. In occasione di un'altra gita ci hanno portato a vedere un bunker nazista,10 minuti lì dentro sono bastati a scatenarmi l'angoscia,sentivo dolore alle mani ,ai polsi e un'irrefrenale voglia di fuggire

 0   |    0

Nikjaco

30 luglio 2013, 12:36

Da quando sono piccola andare in vacanza è sempre stato un momento ricco di de ja vou. Ma quando nel 1978 andammo in vacanza a Parigi mi sembrò di aver abitato da sempre li. All'epoca avevo solo 7 anni e non potevo conoscere quei luoghi. Eppure conoscevo ogni angolo di Versailles e sapevo dove stavano gli ingressi celati dai quadri. Mi sentivo magica, i miei genitori mi dissero che ero troppo curiosa. Stessa cosa per Notre dame. Tornai a Parigi da grande e le emozioni furono ancora più forti perché non solo ricordavo i luoghi ma anche i volti di chi era stato con me e dentro le stanze di madame Pompadoure ne riconobbi il letto e non solo..... Sapevo che ero un uomo. Oggi ogni cosa mi porta verso Parigi come se tutto volesse tornare la. Sempre più spesso riesco a vedermi nei miei abiti e ogni volta che si chiariscono dei passaggi so che devo fare qualcosa in questa vita per correggere degli errori gravi di quella. Tutto partito per una vacanza da bambina nel lontano 1978. Ciao a tutti

 0   |    0

LucAngelo

30 luglio 2013, 12:22

La montagna in genere è la mia casa, ma sopratutto l'appennino abruzzese, le dolomiti e le Highlands scozzesi, dove sto per andare e già sento un particolare richiamo .... Auguri Maria Teresa e grazie di Cuore, con il Cuore!

 0   |    0

pimpinella

30 luglio 2013, 10:16

Nel 1989 andai nel deserto del Sahara con due cari amici.Quando arivammo a Tamanrasset, nel cuore dell’Hoggar per andare a visitare i Tassili dell’Hoggar, mi sentii a casa. Non pativo il caldo, ero serena e tranquilla, io che sono come il moto perpetuo… Il massiccio dell’Hoggar ospita le più alte ed estese montagne dell’Algeria, seconde nel Sahara soltanto al Tibesti del Ciad. Questo rilievo, tagliato dal Tropico del Cancro, nelle notti stellate mi faceva sentire sospesa nel buio della notte come una luna che può toccare le stelle del cielo con le mani. Sono stata molto bene, nel silenzio dei luoghi, un silenzio accompagnato a sua volta dal silenzio dei Tuareg del luogo con i quali parlavo senza aprire bocca.
Ma sono tanti i luoghi dove mi capita di sentirmi a casa e altrettanti quelli dai quali non vedo l’ora di fuggire…penso di avere una storia di fuga alle spalle, magari io o qualche antenato che mi ha lasciato qualche “programma” insoluto…

 0   |    0
Avatar Cieloturchino

Cieloturchino

30 luglio 2013, 09:27

Cara Maria Teresa,
Tantissimi auguri di buon compleanno!!!
Il mio cuore sente il legame con la tua anima e un giorno ci rincontreremo..un abbraccio immenso..

 0   |    0

OGNANIOS

30 luglio 2013, 08:49

So di essere e di essere stata un'aquila. Amo la montagna e quando arrivo in una qualsiasi vetta chiudo gli occhi e mi sento cantare, volo in libertà, scorgo topi e cose da mangiare laggiù, in basso, allargo le ali e vado verso il sole....
Un abbraccio grande a tutti nel giorno del mio compleanno... Sono contenta di avervi conosciuto e visto i vostri cuori!

 0   |    0
Avatar MorganaLaFey

MorganaLaFey

30 luglio 2013, 02:57

E' un po' che non passo... volevo venire alla presentazione del libro ma quel giorno ho lavorato fino a tardi e non sono riuscita. A me sono capitate sensazioni in due edifici storici, molti anni fa, quando ancora non sapevo nulla di questo affascinante mondo. La prima visitando la casa di Napoleone all'isola d'Elba (posto che adoro da sempre), avevo 12 o 13 anni e mi è sembrata stranamente familiare. La seconda una decina di anni dopo al Castello di Miramare a Trieste, anche questo luogo mi è sembrato familiare. Ho una passione per la Toscana, e sento il richiamo dell'Egitto dove purtroppo non sono mai stata. L'esperienza più assurda però mi è capitata a Loreto. Ero nella basilica, e precisamente dentro la casetta che la leggenda dice essere stata l'abitazione di Maria. Ho appoggiato una mano sul muro di mattoni vicino a una scritta che diceva "Marco", ho chiuso gli occhi e ho sentito una voce che diceva "casa". Ho iniziato a piangere a dirotto e non ho neanche visto la statua in alto

 0   |    0

Maparori

29 luglio 2013, 22:13

Per due volte sono stata a Versailles e ho pianto a dirotto senza motivo. Durante una regressione non ipnotica con un'amica ho visto che , durante la Rivoluzione francese venivo condotta sul palco e ghigliottinata...

 0   |    0

Rita Gatti

29 luglio 2013, 21:49

Mi è capitato molte volte di sentirmi a casa in vari luoghi, sopratutto nei castelli o antiche dimore tanto che mi distacco a fatica. l'esperienza più forte l'ho avuta a Gallipoli, inquel periodo non ero ancora interessata all'argomento Karma.Mentre passeggiavo di sera nelle stradine del centro storico, ricco di bellissime antiche dimore, mi sono trovata davanti ad un palazzo, credo del 1700, ho sentito che quella dimora era la mia casa, ho cercato di entrare ma la porta era chiusa e il palazzo in abbandono. Mi è salita una rabbia perchè non potevo entrarre, ho bussato ma naturalmete nessuno mi ha aperto. Non volevo andrare via, miei familiari e gli amici mi gurdavano intrdetti per la mia insistenza. Alla fine me ne sono andata ma con grande tristezza perchè non ho potuto rivedere la " mia casa". Anni dopo ho scoperto che ho avuto una vita, molto particolare, in un paese del sud Italia.

 0   |    0
Avatar dany

dany

29 luglio 2013, 21:47

Negli anni '90 mi recai in Inghilterra per un viaggio di vacanza-studio e quando visitai il Kent rimasi come estasiata nel vedere quei luoghi, qualcosa parlava al mio cuore, mi sembrava come se non fosse la prima volta a volgergli lo sguardo. In quegli anni non conoscevo l'ipnosi regressiva, ma credevo nella reincarnazione, poi grazie ad un sogno ebbi la conferma di aver vissuto una vita celtica nel Kent,.....conosco altre mie vite, 3 per la precisione ma purtroppo ancora non ho potuto visitare quei luoghi, mi auguro di cuore di poterlo fare presto con il corpo o con lo spirito......sarà quello che l'UNO vuole per me!!! Un saluto a tutti....

 0   |    0

Grainne

29 luglio 2013, 18:59

Ciao a tutti, anche a e capita spesso. soprattutto in Vallle d'Aosta ( li " sento" di essrere a casa) e in particolare sul Passo del Piccolo san bernardo alle rovine romane del tempio dedivato a Giova ( sotto la statua di S.Bernardo). Li ci sono delle tracce di un tempio ( solo le pietre del basamento) ma pur essendo entrata seguendo le indicazioni, io so che il tempio è girato di 180 gradi, che l'ingresso è verso valle e non verso monte e che c'erano colonne (8 per la precisione) e un bracere acceso in fondo a dx. Sono stata li spesso, soprattutto col mio ex compagno. A volte non siamo riusciti a caprie se io vedevo le mie di immagini o lui proiettava le sue e io facevo solo da tramite. Io poi ho continuato su questa strada, lui invece si è fermato.
Quest'anno torno su, poi vi racconto !!

 0   |    0
Avatar Fabietto

Fabietto

29 luglio 2013, 16:25

a è successo un piccolo déjà vu un giorno in cui camminavo per la strada di Galway in Irlanda, mentre suonavano gli artisti di strada. Ero con la mia ex fidanzata, e ho sentito un'emozione fortissima come se sapessi di essere stato lì ma con un'altra persona.

 0   |    0
Avatar stelladiluce

stelladiluce

29 luglio 2013, 14:55

avevo 11 o 12 anni camminavo sulle grosse pietre che compongono le strade di pompei e... mi sentivo a casa felice... purtroppo non ho rivissuto frammenti di quella vita ...ma quanto mi piacerebbe ...conoscermi...nel 2000 a. c.

 0   |    0
Avatar Cieloturchino

Cieloturchino

29 luglio 2013, 14:18

Caro Angelo, cari Amici,
Ho sempre passato le mie vacanze in villaggi turistici per esigenze famigliari ma nonostanze la bellezza dei luoghi non mi sono mai sentita a casa. La mia anima chiedeva sempre di tornare verso le scogliere della Francia e della gran Bretagna. Stessa cosa per il Portogallo. Purtroppo non ci sono mai stata. Nell ultima regressione Angelo mi ha chiesto di tornare nel luogo dove io e lui ci siamo incontrati in un altra vita nella vita e con mia grande sorpresa ho finalmente compreso. Vivevo la...l immagine del luogo e dell incontro è impressa nella mia mente..

 0   |    0

Commenta anche tuScrivi un commento

Questo blog è un cipcipblog, uno spazio di comunicazione e di interscambio tra te e gli altri. Cipcip vuole dire commentare, interagire, ma rendere discretamente sintetico il messaggio per non annoiare chi legge. Forse 300 caratteri sono pochi... è poco più di un twitter: vediamo! È molto bello non scrivere per se stessi, ma per interagire con i naviganti e le navigatrici di questo spazio. Buona Vita Angelo Bona

Sei un utente registrato? Effettua il login per postare il tuo messaggio!

Si invitano gli amici e le amiche ad attenersi al tema senza inserire indirizzi email o numeri telefonici, grazie.

Indietro

Ipnosi - Social networksYouTube - Immortality ChannelSeguici su FacebookIpnosi Regressiva su TwitterAngelo Bona su AnobiiInstagram
Iscriviti newsletter Ipnosi regressiva evocativa

Registrati alla newsletter e scarica GRATIS l'eBook:

Indirizzo email non inserito
L'indirizzo email inserito non è valido
 Autorizzo AIIRe a inviarmi via mail notizie in merito a nuovi post, eventi, libri e novità. I tuoi dati verranno trattati nel rispetto del Regolamento Europeo 2016/679 (GDPR), come riportato nella nostra Privacy policy
Per iscriversi alla newsletter occorre autorizzare il trattamento dei dati

Registrati e scarica

Una tecnica efficace per soggetti particolarmente difesi nei confronti di una trance spontanea

L'AIIRe, Associazione Italiana Ipnosi Regressiva, è costituita da medici o psicologi psicoterapeuti e persone interessate alla divulgazione dell'ipnosi e dell'ipnosi regressiva. L'Associazione culturale AIIRe è stata formata con l'intento di far conoscere l'ipnosi e l'ipnosi regressiva tramite conferenze e seminari. Speriamo di aprire un dialogo con voi su tale tema, che pur riscuotendo grande interesse, si presta ad essere travisato e distorto.

Tutto sull'AIIRe

Ti interessano i Fiori di Bach?

Self Flower Test

Dipendi sentimentalmente da qualcuno? Scoprilo!

Zerbina Test

Vuoi sbrucarti da una relazione affettiva?

Sbrucking Test

Ti piace l'i ching?

L'Oracolo del bruco

Articoli e News

Swiss-Italian Antiaging Neuron Centre

(16/07/2017)

Sono felice di comunicarti che la mia collaborazione con il  Genoma Group, il laboratorio genetico romano più importante d’Europa e con il Labor Team, la...

>> Leggi tutte le news